Recensioni

Giacomo Puccini

Tosca

Teatro Regio Torino 2016

“Tutti molto bravi i cantanti impegnati nei ruoli di fianco ma soprattutto il vivace e sonoro Sagrestano di Roberto Abbondanza”

“Very good all the singers engaged in the roles of the side but especially the lively and resonant Sacristan of Roberto Abbondanza

L. Buscatti / Operaclick  19.02.2016

“Tra le seconde parti, si è distinto il baritono Roberto Abbondanza, quale Sagrestano efficace e simpatico nella sua umanità di figura del quotidiano costretta a confrontarsi con trame più grandi dei suoi orizzonti.”

"Among the secondary roles, it stood out the baritone Roberto Abbondanza, as Sacristan effective and sympathetic in his humanity of the daily figure forced to confront the larger plots of its horizons."

Marco Leo / GBOpera  15.02.2016

Luigi Dallapiccola

Complete Songs

CD Brillant Classics 2015

“Con il suo affascinante-suono il baritono Roberto Abbondanza è eccezionale. Abbondanza ci dà un Rencesvals riflessivo”

"With his glamorous-sounding the baritone Roberto Abbondanza is outstanding. Abbondanza gives us a reflective Rencesvals”

T. Ashley / Grammophone 09.2015

“Abbondanza è autorevole e drammaticamente convincente in Rencesvals, che Dallapiccola scrisse per Pierre Bernac”

“Abbondanza is authoritative and dramatically convincing in Rencesvals, which Dallapiccola wrote for Pierre Bernac.”

J. Rosenblum / Operanews.com 12.2015

Claudio Monteverdi

Il combattimento di Tancredi e Clorinda

Università Tor Vergata, Roma 2015

“….sul versante musicale spiccava la prova del baritono Roberto Abbondanza nel ruolo del Testo, un cantante di ottima dizione che è riuscito a dare “spessore” a questo racconto frutto del genio di Monteverdi.”

"... .on the music side stood the baritone Roberto Abbondanza in the role of the text, an excellent diction singer who was able to give "depth" to this fruit tale of Monteverdi's genius.”

Claudio Listanti / Voceditalia.it  02.03.2015

Giacomo Puccini

Tosca

Sferisterio Opera Festival 2014

“Bravi i comprimari tra i quali spicca per voce e fraseggio il Sagrestano di Roberto Abbondanza”

"Good the secondary roles among which stands for voice and phrasing the Sacristan of Roberto Abbondanza”

Davide Oliviero / GBOpera  01.08.2014

Jeromir Weinberger

Svanda Dudak

Teatro Massimo Palermo 2014

"La parte dello Stregone era affidata all'ottimo baritono Roberto Abbondanza, dalla voce ben timbrata e penetrante, che ci ha regalato forse la prova più convincente della serata”

"The Sorcerer was entrusted to the excellent baritone Roberto Abbondanza, well stamped and penetrating voice, that gave us perhaps the most convincing evidence of the evening”

M.Crescimanno / www.gbopera.it

"…uno Stregone (Roberto Abbondanza, la voce migliore), che ricorda Iago di Boito, viscido consigliere, Vermilinguo e Theoden…”

"…the Wizard (Roberto Abbondanza, the best voice), remember us Iago by Boito, slimy advisor, Vermilinguo and Theoden…”

G. Messina / La Gazetta palermitana

"…splendida la prova dello Stregone di Roberto Abbondanza, provvisto di voce pregevolissima …”

"…splendid performance of the Wizard by Roberto Abbondanza, provided very valuable voice…”

G.Guggino / www.apemusicale.it

"…Roberto Abbondanza si distingue per la buona interpretazione del ruolo dello Stregone…”

"…Roberto Abbondanza is distinguished by good interpretation of the role of the Witch …”

W.Vitale / www.operaclick.it

"Cast di buona capacità teatrale ma dalla vocalità esigua (eccetto Abbondanza)…”

"Cast with good theatrical capacity but with small voices (except Abbondanza)…”

A.Bonanno / www.ilgiornaledellamusica.it

Giacomo Puccini

Tosca

Sferisterio Opera Festival 2014

"Molto bravo il Sagrestano di Roberto Abbondanza, voce corposa e mai debordante nel puro parlato…”

"Very good for the Sacristan Roberto Abbondanza, full-bodied voice and never overflowing in the pure speech…”

D.Ciccone / www.operaclick.it

Alessandro Scarlatti

Carlo re d'Alemagna

CD Agogique 2014

"Il contralto Damiana Pinti e il basso Roberto Abbondanza formano una coppia di buffi amanti meravigliosamente accattivante … il ruolo di Bleso, maestro di armi di Lotario, è deliziosamente cantata dal Sig. Abbondanza, che supera ogni sfida della musica di Scarlatti, senza indulgere in smorfie nel perseguimento della commedia. Bleso, ha purtroppo, solo un'aria, 'Con Le Zitelle,' che il signor Abbondanza canta vittoriosamente, ma Scarlatti ha dato a questi personaggi quattro duetti intriganti in cui lasciare i loro segni sul dramma. Rispondendo a un l'altro con un tempismo perfetto e musicalità non comune, in particolare la cadenzata 'Senti, Bleso caro / Parla, Armilla cara' che conclude l’Atto secondo e 'Lo vedrem' nel terzo atto.”

"Contralto Damiana Pinti and bass Roberto Abbondanza make a wonderfully appealing couple as the buffo lovers… Bleso, Lotario’s master of arms, is charmingly sung by Mr. Abbondanza, who meets every challenge of Scarlatti’s music without indulging in mugging in the pursuit of comedy.  Bleso, has unfortunatly, only one aria, ‘Con le zitelle,’ which Mr. Abbondanza sings winningly, but Scarlatti gave these characters four intriguing duets in which to leave their marks on the drama.  Responding to one another with perfect timing and shared musicality, Ms. Pinti and Mr. Abbondanza sparkle in each duet, especially the lilting ‘Senti, Bleso caro / Parla, Armilla cara’ that ends Act Two and ‘Lo vedrem’ in Act Three.”

J.Newsome / “Voix des Arts” 24 gennaio 2014

"I personaggi comici di Armilla e Bleso sono interpretati da Damiana Pinti e Roberto Abbondanza. Entrambi contribuiscono con belle e ricche prestazioni vocali: i loro momenti comici sono uno dei piaceri dell’opera.”

"The comic characters Armilla and Bleso are played by Damiana Pinti and Roberto Abbondanza. Both contribute some fine, characterful singing and their comic moments are one of the delights of the opera.”

R. Hugill / “Planet hugill-A world of classical music” 1 febbraio 2014

Silvia Colasanti

Metamorfosi

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino 2014

"Il cast dei cantanti è di alto livello e perfettamente integrato in questa regia e in questa musica. Tutti con una buona dizione, musicalità e una presenza scenica intensa ed efficace. Le voci di Roberto Abbondanza (il padre) e Gabriella Sborgi (la madre) si impongono per ampiezza e bel colore”

"The cast of singers is top-notch and perfectly integrated in this direction and in this music. All with good diction, musicality and a strong stage presence and effective. The voices of Roberto Abbondanza (father), and Gabriella Sborgi (mother) stand out for its breadth and nice color”

A. Bartolomeo / “GB opera”, 13 marzo 2014

"Per quanto riguarda il cast confermati tutti i cantanti già nello spettacolo del 2012, una compagine affiatata che riesce a restituire tutta la potenza del dramma. Roberto Abbondanza è un padre austero e autorevole. ”

"As for the cast already confirmed all the singers in the show in 2012, a close-knit team that is able to provide all the power of the drama. Roberto Abbondanza is a stern and authoritative father.”

Lorena Vallieri / "Corrierespettacolo.it" 13 marzo 2014

Rossini

La cambiale di matrimonio

Operaincanto - Terni, Amelia

"Roberto Abbondanza è stato bravissimo e ha interpretato Tobia Mill con la giusta misura per rendere questo ridicolo personaggio con l'autorevolezza vocale che gli è propria”

"Roberto Abbondanza was very good and played Tobia Mill with the right fit to make this ridiculous character with the authoritative voice that is his”

D. Puggioni / "GothicNetwork.org" ottobre 2013

Britten

The Rape of Lucrecia

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino - Firenze

"Il basso-baritono Roberto Abbondanza ha tutta la musicalità e la capacità di articolazione del testo necessarie a rendere bene il ruolo di Collatinus, in una esecuzione facile e fluida del fraseggio di Britten a cui regala anche una calda cantabilità all'italiana.”

"The bass-baritone Roberto Abbondanza has all the musicality and the ability of articulation of the text needed to make good the role of Collatinus, in an easy and smooth running of the phrasing of Britten which also gives a warm Italianate lyricism.”

A. Bartolomeo / "www.gbopera.it, 1 giugno 2013

G. Sinopoli

Lou Salome

Teatro La Fenice, Venezia

"La compagnia è straordinaria per quanto riguarda i cantanti (Abbondanza, Schulz, Pasolini)”

"The cast is extraordinary for the singers (Abbondanza, Schulz, Pasolini) ”

M. Messinis / "Il Gazzettino", 22 gennaio 2012

"Desiderio che non appartiene al legame matrimoniale di Lou con Friedrich Carl Andreas, di cui il baritono Roberto Abbondanza tratteggia tutte le sfumature di amore-frustrazione-impotenza.”

"Desire does not belong to the double bond of Lou Andreas Friedrich Carl, whose baritone Roberto Abbondanza outlines all the nuances of love-frustration-impotence.”

O. Bollettini / "Il Corriere Veneto", 23 gennaio 2012

"Totalmente convincente è sembrato il Friedrich Carl Andreas di Roberto Abbondanza, interprete di rara sensibilità ed incisivo nel fraseggio.”

"It seemed totally convincing the Friedrich Carl Andreas by Roberto Abbondanza, interpreter of rare sensitivity and incisive phrasing.”

A.Cammarano / “Operaclick”, gennaio 2012

"Tutta la compagnia è stata scelta con cura e preparata a dovere. I cantanti: con il baritono Roberto Abbondanza, prezioso specialista del repertorio contemporaneo.”

"The whole company has been chosen carefully and properly prepared. The singers with baritone Roberto Abbondanza, valuable specialist in contemporary repertoire.”

A.Andrighetti / www.asterisconet.it, gennaio 2012

"Convincenti anche le interpretazioni relative ai ruoli maschili. In particolare quella del baritono Roberto Abbondanza nei panni di Friedrich Carl Andreas, che piega i suoi eccellenti mezzi vocali alle sfumature di un personaggio altrettanto segnato da lacerazioni interiori”

"Persuasive interpretations relating to male roles. In particular the baritone Roberto Abbondanza in the role of Friedrich Carl Andreas, which bends its excellent public voice to the nuances of a character equally scarred by internal

R. Campanella / www.gbopera.it, 1 febbraio 2012

"i tormenti di Andreas si esprimono efficacemente attraverso Roberto Abbondanza”

"les tourments d Andreas s'expriment avec efficacitè grace a Roberto Abbondanza”

"The torment of Andreas express themselves effectively by Roberto Abbondanza”

G. Charlassier / www.concertonet.com, gennaio 2012

F. De Rossi Re

King Kong, amore mio

Teatro Secci, Terni

"L'opera alterna il canto alla recitazione dei personaggi con un esito perfettamente riuscito grazie alla bravura di Roberto Abbondanza e Sonia Visentin che si sono calati con soave ironia nei loro ruoli riscuotendo un caloroso successo di pubblico ”

"The opera alternates between the singing to the character acting in a perfectly successful results thanks to the cleverness of Roberto Abbondanza and Sonia Visentin which fell with a gentle irony in their roles successfully proving a warm audience ”

D. Puggioni / "GothicNetwork.org", 21 novembre 2011

"Esecuzione musicale di livello, affidata alla bacchetta di Fabio Maestri e a due dei migliori specialisti dell'opera contemporanea, Roberto Abbondanza e Sonia Visentin, ”

"High level of the musical performancel, entrusted to the baton of Fabio Maestri and two of the best specialists of the contemporary, Roberto Abbondanza and Sonia Visentin ”

M. Mariani / "ilgiornaledellamusica.it", novembre 2011

"Nell'impegnativa parte vocale hanno molto ben figurato i due cantanti scelti per l'occasione, Sonia Visentin (Viola Ann Darrow) e l'espertissimo Roberto Abbondanza (King Kong), che hanno esibito entrambi anche una spigliata recitazione ”

"In the demanding vocal part very well have figured the two singers chosen for the occasion, Sonia Visentin (Viola Ann Darrow) and the expert Roberto Abbondanza (King Kong), which both also exhibited a jaunty drama ”

C. Listanti / www.voceditalia.it , 14 novembre 2011

G. Puccini

Tosca

Teatro Massimo, Palermo

"Di rilievo infine i comprimari, di una qualità che raramente si ascolta. In particolare è da antologia il sagrestano di Roberto Abbondanza, ripulito di ogni volgarità macchiettistica e tutto risolto, invece, in ottimo canto.”

"Very good secondary roles, a quality that rarely listens. In particular anthology is the Sagrestano  of Roberto Abbondanza, cleansed of every vulgar caricature and all resolved, however, in very good song."

P. Misuraca, / "La repubblica" 20 settembre 2011

"Ad enfatizzare la buona riuscita di questo passaggio (scena della Cantoria, n.d.r.), l'essenziale apporto di Roberto Abbondanza, un Sagrestano davvero efficace, mestierante di razza, energico e pulito nelle inflessioni vocali, senza mai scadere nella macchietta fine a se stessa. ”

"To emphasize the success of this step (scene of the Choir), the essential contribution of Roberto Abbondanza, a truly effective Sacristan, hack race, energetic and vocal inflections in clean, without ever falling into caricature's sake."

I.Grippaudo / "www.gbopera.it, 20 settembre 2011

Mosca

L'Italia del destino

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino - Firenze

"Roberto Abbondanza è odiosamente efficace nel ruolo del Creativo.”

"Roberto Abbondanza is hideously effective in the role of Creative.”

G. Hubbard / "www.gbopera.it, 25 maggio 2011

Ambrosini

Il killer di parole

Teatro La Fenice - Venezia

"Su tutti il Killer, vocalmente ben timbrato ed espressivamente intenso, di Roberto Abbondanza"

"On all the Killer, nice timbre and expressively intense, by Roberto Abbondanza"

R. Mori / "L'opera" febbraio 2011

"Roberto Abbondanza, cantante di rara intelligenza, dà voce e corpo al Killer, scavando ogni meandro della sua personalità e rendendolo al pubblico nella sua completezza.”

"Roberto Abbondanza singer of rare intelligence, gives voice and body to the Killer, digging every part of his personality and making it to the public in its entirety”

A. Cammarano / "www.operaclick.com" 10 dicembre 2010

"Intenso e malinconico il Killer di Roberto Abbondanza, personaggio che non si dimentica in fretta, la cui morbida voce baritonale si piega magnificamente ad un canto estremamente vario e articolato”

"Intense and melancholy the Killer of Roberto Abbondanza, character you can't forget in a hurry, whose soft baritone voice bends beautifully to a sing extremely diverse and multifaceted”

I. Bellini / "www.teatro.org" 12 dicembre 2010

"Così il Killer diviene quasi una sorta di narratore e la comprensibilità del suo eloquio accompagna l'ascoltatore nella vicenda grazie alla precisa articolazione e alla qualità attoriali del baritono Roberto Abbondanza

"Killer becomes a sort of narrator and the clarity of his speech in the story accompanies the listener through precise articulation and actorial quality of the baritone Roberto Abbondanza

M. Contiero / "La Nuova" 12 dicembre 2010

"Molto bene Roberto Abbondanza

"Well Roberto Abbondanza

E. Girardi / "Corriere della sera" 12 dicembre 2010

"Magnifico il baritono Roberto Abbondanza"

"Magnificent baritone Roberto Abbondanza"

M. Messinis / "Il Gazzettino" 12 dicembre 2010

"Eccellente Roberto Abbondanza, nel ruolo del Killer di parole, che ha affrontato con abilità le grandi difficoltà imposte dallo spartito"

"Excellent Roberto Abbondanza, in the role of Killer of words, which addressed with skill the great difficulties imposed by the score "

M. Tagliaferro / "Leggo" 14 dicembre 2010

"Lavoro ben assecondato dai cantanti (su tutti il Killer stesso, un ottimo Roberto Abbondanza)"

"Job well seconded by the singers (all on the same Killer, great Roberto Abbondanza"

E. Bettinello / "Il Giornale della musica" 13 dicembre 2010

"Sulla scena un cast di primordine, a cominciare dal Killer di Roberto Abbondanza"

"On the stage a first class cast, starting with the Killer Roberto Abbondanza"

D. Villatico / "La Repubblica" 18 dicembre 2010

"Roberto Abbondanza incarne le personnage avec sensibilité. La ligne reste favorable au récit et à la mélancolie, contrastant avec la virtuosité agressive de l'épouse."

"Roberto Abbondanza incarna il personaggio con sensibilità. La sua linea favorisce malinconia al racconto in contrasto con il virtuosismo aggressivo della moglie"

"Roberto Abbondanza embodies the character with sensitivity. His line favors melancholy inspiration in contrast with the virtuosity of his wife's aggressive "

G. Charlassier / "www.anaclase.com" 18 dicembre 2010

"Domina il Killer del baritono romano Roberto Abbondanza, per la voce bella, rotonda, timbrata, non frequente in questo repertorio ma comunque benvenuta, visto che il canto è sempre il canto oggi come ieri, e per la capacità di immedesimarsi nel personaggio infondendogli vita e credibilità"

"Dominates the scene the Killer of the Roman baritone Roberto Abbondanza, voice-beautiful, round, stamped, not frequent in this repertoire but welcome, since the song is always singing today as yesterday, and the ability to identify oneself in character giving life and credibility "

A. Andrighetti / "www.asterisconet.it" dicembre 2010

Mozart

Così fan tutte

Operaincanto - Terni, Narni

"Roberto Abbondanza ha messo a disposizione del ruolo di Don Alfonso la sua non comune esperienza per parti di questo tipo”

"Roberto Abbondanza has made available to the role of Don Alfonso uncommon experience for these kind of roles”

C. Listanti / "La Voce" 10 novembre 2010

"Ha contribuito al successo il veterano ed efficacissimo Roberto Abbondanza, cinico Don Alfonso"

"Roberto Abbondanza , cynical Don Alfonso, has contributed to the success and effective veteran"

D. Puggioni / "GothicNetwork.org" 10 novembre 2010

"Roberto Abbondanza, un pirandelliano Don Alfonso, ha saputo cucire con limpida dizione tutto lo spettacolo"

"Roberto Abbondanza, a Pirandello Don Alfonso, has been able to sew with clear diction whole shaw"

R. Musumeci / "Il Giornale dell'Umbria" 13 novembre 2010

Puccini

Tosca

Teatro San Carlo – Teatro Grande - Pompei

“Il meglio nel cast viene dal Sagrestano (l’ottimo Roberto Abbondanza) ”

"The best in the cast comes from Sagrestano (excellent Roberto Abbondanza)”

S. Valanzuolo / “Il Mattino” 15 luglio 2010

“Non accade spesso che in "Recondita armonia”, il controcanto del Sagrestano (Roberto Abbondanza) risulti più udibile del tenore”

"It often happens that in “recondite armonia” the counterpoint of the Sagrestano (Roberto Abbondanza) is more audible then tenor voice”

S. Compagnone / “La Repubblica” 15 luglio 2010

Rossini

Il barbiere di Siviglia

Teatro Pergolesi - Jesi

"Bravissimo il baritono romano Roberto Abbondanza che ha fisico e timbro vocale alla Praticò, il gesto è caricaturale ma non caricato, la voce possente è usata nelle giuste dinamiche, il sillabato è ben fatto (A un dottor)"

"Bravissimo roman baritone Roberto Abbondanza has physical and vocal like Praticò, the gesture is a caricature but not charged, powerful voice is used in the right dynamics, the syllabus is well done (A un Dottor)"

G. Guerra / "unavocepocofa.com" 6 gennaio 2010

Puccini

Tosca

Teatro dell’opera – Terme di Caracalla - Roma

“Bene i personaggi secondari con un asterisco per il Sagrestano di Roberto Abbondanza, quasi un altro Scarpia, più piccolo ma altrettanto malefico”

"Well the secondary characters with an asterisk for the Sagrestano of Roberto Abbondanza, almost another Scarpia, smaller but as many malefic"

M. Mariani / “Il giornale della musica” luglio 2009

“Tra i “minori” si fa notare per il Sagrestano di Roberto Abbondanza”

"Among the "smaller" it makes him notice for the Sagrestano of Roberto Abbondanza"

su “Il Messaggero ” 16 luglio 2009

“Roberto Abbondanza è andato oltre il consueto macchiettismo di chi generalmente interpreta il ruolo del Sagrestano”

"Roberto Abbondanza has gone over the usual grotesque of whom generally interprets the role of the Sagrestano"

V. Celletti / “Avvenire ” 16 luglio 2009

“Da ricordare la prova positiva di Roberto Abbondanza ( il Sagrestano)”

"To remember the positive test of Roberto Abbondanza (Sagrestano)"

L. Bellingardi / “Il Corriere della sera ” 16 luglio 2009

"A special word and notice deserves Roberto Abbondanza; his Sacrestan is not the usual comic but the vicious bundle of the whole plot. He interpreters the part very well”

"Una parola speciale e di merito per Roberto Abbondanza; il suo Sacrestano non è il solito comico ma il fascio vizioso della trama intera. Interpreta il suo ruolo molto bene"

G. Pennisi / “Opera Today ” luglio 2009

D’Amico

Patto di sangue

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino - Firenze

“Roberto Abbondanza si è riconfermato interprete di raro rilievo in questo repertorio, per tenuta vocale e resa psicologica del ruolo si Simeone Julepe”

“Roberto Abbondanza is seldom reinstated interpreter relief in this repertoire, for vocal estate and made of the role psychological him Simeone Julepe”

D. Annachini / “L’opera” luglio-agosto 2009

"Nel cast spicca per prestanza vocale e scenica Roberto Abbondanza”

“In the cast it detaches for vocal and stage fine presence Roberto Abbondanza”

E. Torselli / “Il giornale della musica” maggio 2009

“Ottima la compagnia col drammatico Roberto Abbondanza nei panni del marito ubriacone”

“Excellent the company with the dramatic Roberto Abbondanza in the role of the husband drunkard”

C. Moreni / “Il sole 24ore” 24 maggio 2009

“Lodevole assai la prova dei cantanti, sia i protagonisti sia i comprimari: ottimo Roberto Abbondanza”

“Really very good the test of the singers, both the protagonists and the comprimaris: excellent Roberto Abbondanza”

E. Girardi / “Corriere della sera” 31/05/2009

“Generoso protagonista è il corposo Simeone di Roberto Abbondanza”

“Generous protagonist is the valuable Simeone by Roberto Abbondanza”

G. Rossi / “Quotidiano Nazionale” 23/05/2009

“Molto buono e funzionale il cast scelto per questa produzione con punte di eccellenza: eccellenza per quel che riguarda Roberto Abbondanza, artista e cantante di prima levatura che dà voce ad un Simeone Julepe di allucinata follia”

“Very good and functional the select cast for this production with points of excellence: excellence for that it concerns Roberto Abbondanza, artist and singer of primary intelligence that gives voice to a Simeone Julepe of hallucinated folly”

E. Saccenti / “Operaclick” maggio 2009

“Assai pregevoli i protagonisti principali tra cui Roberto Abbondanza (Simeone Julepe)”

“A great deal valuable the principal protagonists among which Roberto Abbondanza (Simeone Julepe)"

G. Becheri / “Corriere fiorentino” 23/05/2009

“Un plauso a tutti gli interpreti per doti drammatiche ed accurata dizione, qui necessarie per un canto al limite del parlato fondato sulla recitazione. Fra tutti si distingue Roberto Abbondanza per l’interpretazione tesa e coinvolgente del marito di Floriana”

“An applause to all the interpreters for dowries dramatic and accurate diction, here necessary for a song to the limit of the spoken one founded upon the recitation. Among all Roberto Abbondanza distinguishes him for the tense and involving interpretation of the husband of Floriana”

I. Bellini / www.teatro.org, maggio 2009

Mosca

Freud, Freud, I love you

Teatro Olimpico - Roma

Impagabile Roberto Abbondanza: si diverte un mondo a disegnare uno spiritato e talvolta frastornato Freud.

Priceless Roberto Abbondanza: he amuse himself a lot drawing an aghast and sometimes disoriented Freud.

D. Villatico , “Classic Voice” marzo 2009

Henze

Elegy for young lovers

Teatro Arriaga - Bilbao

Il baritono Roberto Abbondanza diede qualità al suo personaggio grazie a una efficace interpretazione vocale.

The Baritone Roberto Abbondanza endowed his character with great quality, by his telling vocal interpretation.

J. A. Z. , “Deia” 31/01/2009

Rossini

La scala di seta

Operaincanto

Roberto Abbondanza è insostituibile nell'opera contemporanea ma è eccellente in ogni repertorio (come può essere altrimenti, quando ci sono musicalità, tecnica e testa?) e il suo Germano per metà tonto e per metà furbissimo è un piccolo capolavoro d'interpretazione.

Roberto Abbondanza is absolutely indispensable in contemporary opera, though he is excellent in any repertory; not surprisingly, when you got musical sense and technique as well as a smart head, isn’t it?). His Germano, both dull and cunning, is a masterpiece of interpretation.

M. Mariani, “il giornale della musica” 1/12/2008

Autori Vari su testi di Dante e Petrarca

Recital con pianoforte

Sagra Musicale Umbra – Gubbio

“…Roberto Abbondanza ha saputo sottolineare le più piccole sfumature facendo ricorso ad una varia gamma di dinamiche che ha letteralmente fermato l'attenzione del pubblico…
….la voce impegnata in soluzioni dinamiche e continui salti si esprimeva in una serie di "pianissimo" al limite dell'udibile che mettevano in luce le qualità di raffinatezza, gusto e sensibilità….
….Il pubblico ha testimoniato il suo apprezzamento con lunghi applausi e richieste di bis”

…Roberto Abbondanza succeeded in enhancing very subtle shades, by exploiting a wide range of dynamics which have absolutely caught the attention of the audience…
…His voice engaged in dynamic devices & daring differences in height has expressed itself in a series of extreme “pianissimo”, capable to emphasize his refined qualities of elegant taste and sensitivity…
…The audience has shown its appreciation with long lasting applauses, cheers and encore…

M. Branda / “Corriere dell’Umbria” 26/09/2008

Puccini

Tosca

Teatro La Fenice - Venezia

“Ben delineato il Sagrestano di Roberto Abbondanza, finalmente liberato da eccessi caricaturali”

"A magnificently sketched out Sacristan by Roberto Abbondanza’s interpretation, freed from any caricatured excess."

M. Messinis / "Il Gazzettino" 25/05/2008

“Espressivo e convincente il Sagrestano di Roberto Abbondanza”

"Persuasive and expressive, Roberto Abbondanza’ s Sacristan."

O. Bollettini / "Corriere del Veneto" 25/05/2008

“Ci è piaciuto molto il Sagrestano “moderno” di Roberto Abbondanza che canta davvero bene ed elimina dal personaggio tutte le caccole vocali della tradizione”

"We have really appreciated the “brand new” Sacristan of Roberto Abbondanza, who sings really well and eliminates the vocal rubbish of the obsolete tradition"

A. Cammarano / "Operaclick" 26/05/2008

Del Corno

Non guardate al domani

Teatro dell’Elfo – Milano

“Roberto Abbondanza si fa notare per incisività e duttilità vocale“

"Roberto Abbondanza draws attention to himself for his incisive & ductile voice."

C. Lanfossi / “Il Giornale della musica“ 29/04/2008

“Un Aldo Moro nella nitida e appassionata interpretazione di Roberto Abbondanza“

"A neat Aldo Moro in the passionate interpretation of Roberto Abbondanza."

C. Guzzardella / “Corrierebit“ 29/04/2008

“…il canto dolente di Roberto Abbondanza, splendido interprete di Moro“

"…the aching singing of Roberto Abbondanza, splendid performer as Aldo Moro."

S. Cappelletto / “La Stampa“ 30/04/2008

“Unico personaggio concreto è Moro, la cui parte è interpretata con piena adesione spirituale da Roberto Abbondanza“

"The only concrete character is Moro, whose role is played with a complete spiritual adherence by Roberto Abbondanza."

E. Girardi / “Corriere della Sera“ 30/04/2008

Boccadoro

Robinson

Piccolo Regio Torino

“…il flessibilissimo e chiarissimo Roberto Abbondanza“

"…the very flexible & bright Roberto Abbondanza."

D. Martino / “Il Giornale della musica online“ febbraio 2008

Mozart

 

Don Giovanni

OperainCanto

“…Roberto Abbondanza è perfetto ad incarnare localmente e scenicamente la visione moderna di un Don Giovanni che non ama veramente le donne e le sue conquiste sono solo la recita da lui inscenata per lenire depressione e narcisismo. L’esperienza di R. Abbondanza risalta in un cast molto giovane: da citare il momento magico della serenata di Don Giovanni, in cui la sensualità si trasforma in un malinconico presagio di vecchiaia e di morte“

“…Roberto Abbondanza is perfect within the role itself & the staging: he embodies a modern version of Don Giovanni, who doesn’t really love women, but rather his idea of conquering reveals an abstract performance intended to mitigate his depression & narcissism. Abbondanza’ s experience stands out within this very young cast; it’s worth mentioning the magic moment of Don Giovanni’s serenade, whose sensuality turns into a gloomy omen of the old age & death."

M. Mariani / “Il Giornale della musica online“ ottobre 2007

“Roberto Abbondanza bravo vocalmente in scena sia con la parrucca del personaggio mozartiano che col borsalino dell’attore moderno”

"Roberto Abbondanza: clever at vocal interpretation in both Mozart’s wigged characters and the contemporary ones wearing the borsalino hat."

V. Celletti / “Avvenire” 30/10/2007

“Roberto Abbondanza è un ottimo attore oltre che baritono dalle prestazioni accurate. La sua serenata, appena sussurrata alla giovane fantesca di Donna Elvira,”Deh vieni alla finestra”, è un momento di emozione pura”

"Roberto Abbondanza is a superb actor as well as a wonderfully performing baritone. His serenade, just whispered to the young maid of Donna Elvira, “Deh vieni alla finestra”, can be described as a moment of pure emotion."

F.A. / “Rinascita” 30/10/2007

“Roberto Abbondanza protagonista efficacissimo”

"Roberto Abbondanza, very efficacious main character."

G. Pestelli / “La Stampa” 07/11/2007

“Il protagonista Roberto Abbondanza dotato di voce scandita, pregevole dizione e ottima disinvoltura attoriale”

"The main character Roberto Abbondanza is endowed with an elegant, articulated voice, remarkable fraseggio as well as confidence in acting."

Nicastro / “Classic Voice” dicembre 2007

Mosca

Il Signor Goldoni

Teatro La Fenice - Venezia

"Per un Goldoni di cui si vuole sottolineare l'austera dignità, ma anche la saggezza e la bonomìa, si è fatto affidamento sull'autorevolezza del baritono Roberto Abbondanza"

"For a Goldoni in which you want to highlight the austere dignity, but also the wisdom and good nature, has relied on the authority of the baritone Roberto Abbondanza."

L. Farnè / "allaboutjazz.com" 01/11/2007

Leo

S. Elena al Calvario

Mozarteum Salisburgo

“Compagnia di canto di specialisti: Roberto Abbondanza, che nell’Antigone di Ivan Fedele al Maggio musicale fiorentino aveva mostrato autorevolezza e simpatia, confermate”

"A company of specialist artists: confirmed the qualities of Roberto Abbondanza: authoritative and pleasant as appeared in the “Antigone” by Ivan Fedele at the Maggio Musicale Fiorentino."

L. Arruga / “Panorama” 07/06/2007

Fedele

Antigone

Teatro del Maggio MusicaleFiorentino

“Tormentato e imperioso Creonte di Roberto Abbondanza”

"Tormented and imperative character of Creon, performed by Roberto Abbondanza."

G. Rossi / “La Nazione” 26/04/2007

“Da incorniciare la prova di Roberto Abbondanza, al solito definito nel fraseggio e autorevole per presenza scenica”

"Memorable performance of Roberto Abbondanza, really superb in enhancing the role of the words themselves in the musical layout, and authoritative on stage."

S. Valanzuolo / “Il Mattino” 26/04/2007

“Il tonante Creonte di Roberto Abbondanza”

"Thundering Creon of Roberto Abbondanza."

P. Dolfini / “Avvenire” 26/04/2007

“Roberto Abbondanza un Creonte molto credibile scenicamente e vocalmente”

"Roberto Abbondanza, a reliable Creon while showing off his character’s voice."

O. Scorrana / “La Sicilia” 26/04/2007

“Creonte, un ottimo Roberto Abbondanza, credibile come attore anche nella difficile scena finale della pazzia”

"Creon, a superb Roberto Abbondanza, reliable in acting, even in the difficult final scene of madness."

M. Filotei / “L’Osservatore Romano” 27/04/2007

“Più declamatorio il canto di Creonte, Roberto Abbondanza, che evolve nel corso dell’opera dalla durezza del personaggio tutto di un pezzo, fino a trovare accenti sempre più umani che sfociano poi nella pazzia finale”

"A declaiming chant for Roberto Abbondanza’s Creon, who evolves within the opera from the harshness of a man of sterling character into growing human mood, leading to the final madness."

R. Rossi / “Il Corriere Firenze” 29/04/2007

“Il canto autorevole aspro di Creonte, una consacrazione per Roberto Abbondanza”

"The authoritative, bitter singing of Creon, a consecrating episode for Roberto Abbondanza."

S. Cappelletto / “La stampa” 29/04/2007

“Roberto Abbondanza splendido per cura e creazione”

"Wonderful Roberto Abbondanza for his technical care and creativity."

C. Moreni / “Il sole 24ore” 29/04/2007

“Grande sicurezza scenica e vocalmente splendido Roberto Abbondanza”

"Great confidence in acting and splendid voice of Roberto Abbondanza."

M. Zurletti / “La Repubblica” 30/04/2007

“Roberto Abbondanza è stato sotto tutti gli aspetti un eccellente Creonte, in particolare nel gestire gl’interventi parlati senza l’enfasi tipica del cantante lirico e nel delineare il suo personaggio con rara penetrazione interpretativa”

"Roberto Abbondanza has been an excellent Creon by any point of view, especially in dealing with the spoken interventions, without the average emphasis of the classical singer and while performing his character with a rare acting depth."

D. Annachini / “L’opera” giugno 2007

De Falla

El retablo de Maese Pedro

Teatro Comunale Castiglion Fiorentino AR

“Roberto Abbondanza, Don Chisciotte dalla voce piena e bella, pensieroso e irruento quanto si conviene”

"Roberto Abbondanza, a potent and beautiful voiced Don Chisciotte, as pensive and impetuous as it should be."

F. Ermini Polacci / “Amadeus” gennaio 2007

Mozart

Così fan tutte

Teatro Verdi Pisa

“Don Alfonso era interpretato da Roberto Abbondanza, un esperto baritono dal timbro profondo e dal bel colore, sicuro nel fraseggio, una presenza importante e sentita sul palco”

"Don Alfonso was played by Roberto Abbondanza, an expert deep toned and beautiful voiced bariton, confident within the fraseggio, an important and sensitive presence on stage."

M. Lazzari / “Operaclick “ ottobre 2006

Cavalli

Didone

Teatro Malibran Venezia

“Molto bene ha fatto Roberto Abbondanza, autorevole Nettuno, regale Giove e ottimo Cacciatore. Ci sono piaciuti il suo smalto e la proprietà del fraseggio”

"Perfectly acted Roberto Abbondanza’s authoritative Neptunus, regal Jupiter and excellent Hunter. We appreciated his glazing voice and his confidence in the fraseggio."

A. Cammarano / “Operaclick “ settembre 2006

“Estupendo Roberto Abbondanza en sus encarnaciones de Jupiter y Neptuno”

"Mesmerising Roberto Abbondanza in his incarnations of Jupiter and Neptunus."

R. Gonzales Arevalo / “www.Mundoclasico.com “ 2006

Purcell-Galante

La Tempesta

Teatro Carignano Torino

“Di grande nobiltà il Prospero di Roberto Abbondanza, sempre presente in scena”

"Noble character in Roberto Abbondanza’s Prosperus, constantly present on stage."

S. Albertini / “Operaviva “ 2006

“Ci sono artisti che pur cantando hanno una forte vocazione attoriale e anche attitudini di mimo-danzatore. Prospero è Roberto Abbondanza, dotato di una volontà interpretativa tale per cui è difficile stabilire a che genere appartenga: impersona anche la tipologia dell’attore, ha voglia di recitare, gli piace anche essere espressivo col corpo”

"There are artists which, despite their role of singers, perceive a strong acting inspiration, as well as attitudes of dancer-mimes. Prospero is Roberto Abbondanza, endowed with such an acting will that results difficult to establish which category he belongs to: he embodies even the typology of the actor, he feels like acting on stage, he likes to be expressive with his body too."

G. Cobelli / “Sistema Musica “ Febbraio 2006

Sbordoni

Jekyll

OperainCanto

“…Roberto Abbondanza si conferma interprete ideale della vocalità contemporanea di ogni tipo…“

"…Roberto Abbondanza confirms his role of ideal performer for every kind of contemporary music and vocal trend."

M. Mariani / “giornale della musica online“ ottobre 2005

Puccini

Tosca

Maggio Musicale Fiorentino

“I guizzi d’interesse vengono dal Sagrestano pungente, acido, sornione, Roberto Abbondanza è bravissimo”

"Darts of interest from the audience arise from the biting, acidic, crafty Sacristan. Roberto Abbondanza is excellent."

E. Giudici / “Diario della settimana“ 20/05/2005

“Roberto Abbondanza si è distinto mettendo a fuoco un sagrestano ripulito da ogni macchietta caricaturale, giustamente spaventato, senza falsi balbettii.”

"Roberto Abbondanza stood out for having focused a Sacristan freed from any caricature, rightly scared, devoid of any false stammering."

M. Lazzari / “Operaclick“ 05/05/2005

“L’eccellenza ritorna col caratterismo di Roberto Abbondanza, Sagrestano pieno di frustrazioni”

"An excellent level of performing finally comes back with the character acting of Roberto Abbondanza,a Sacristan fed up with his frustrations."

F. Lora / “Gli Amici della Musica.net“

“Destacaron especialmente Roberto Abbondanza, un Sacristan timorato”

"An emerging performance of Roberto Abbondanza, a frightened Sacristan."

R. Gonzales Arevalo / “Mundoclasico.com“

Schönberg

Un sopravvissuto di Varsavia

Teatro delle Muse Ancona

“Qui lo Sprechgesang dell’eccellente solista Roberto Abbondanza, ricordava addirittura nel timbro talune inflessioni tenorili di un grande della scena teatrale britannica, Sir John Gielguld”

"In this performance the Sprechgesang of the excellent solist Roberto Abbondanza, reminded in his tone some of the famous tenor-like accents of a great artist from the British theatre, Sir John Gielguld"

F. Brisighelli / “Corriere Adriatico “ 4/03/2005

D’Amico

Dannata epicurea

Teatro Massimo Palermo

“Roberto Abbondanza è l’ottimo protagonista”

"Roberto Abbondanza is the excellent main character"

M. Zurletti / “La Repubblica “ 6/12/2004

Scarlatti

Oratorio per la Santissima Trinità

 

CD Virgin-Veritas

“Un autorevole e possente Roberto Abbondanza che sa conferire con efficacia la dovuta aura di solennità al personaggio del Tempo”

"An autoritative and powerful Roberto Abbondanza which succeded effectively in giving the solemn charisma to the character of Time"

M. Marcarini / “Musica“ Novembre 2004

“Roberto Abbondanza, par sa profondeur et sa vocalisation précise, incarne un Temps implacable”

D. Morrier / “Diapason “ 1/11/2004

“Time has two splendid arias in part 1 sung with great authority by bass Roberto Abbondanza”

B. Robins / “Fanfare“ Gennaio/Febbraio 2005

“Abbondanza est un Tempo implacabile, à la voix franche, saine et à l’interprétation pleine d’acuité”

B. Berger / “Amazon “ Gennaio 2005

“In den Laufen manchmal zu behäbig erscheint demgegenüber Roberto Abbondanza, der aber im Übrigen mit einer sehr wohl tonenden und dramatisch geschickt geführten basstimme erfreut”

S. Kerkhoff / “Musik an sich “ Gennaio 2005

D’Amico

Dalle due alle tre

Pergolesi:

La serva Padrona

Festival delle Nazioni Città di Castello

“Ottimo Roberto Abbondanza, sempre in voce, con la sua dizione perfettamente intelligibile e soprattutto dotato di tutti i mezzi espressivi necessari ai personaggi”

"Excellent Roberto Abbondanza, constantly endowed with full voice, perfect diction and above all the proper expressionism due to all the characters."

F. Vezzosi / “Corriere dell’Umbria “ 28/08/2003

Scarlatti

La Principessa fedele

Teatro Massimo Palermo

“La grande tirata di Roberto Abbondanza sul capo degli schiavi è stata intrigante, ben cantata, oltre che divertente”

"Roberto Abbondanza’s tirade on the slaves has been intriguing, well sung, as well as funny"

M. Westphal / “Andante.com“

Draghi, Sanches

Sepolcri

Certosa di Bologna

“Abbondanza e Sarti hanno interpretato la scena di S. Pietro e Giuda con una stupefacente abilità vocale e tuttavia con un’interpretazione sobria e viva al tempo stesso”

" Abbondanza and Sarti have performed the scene of St. Peter and Judas with an incredible vocal ability and even a sober and vivacious interpretation at the same time."

C. Vitali / “Andante.com“

Glass

Nella colonia penale

Piccolo Regio Torino – Carlo Felice Genova

“…il baritono Roberto Abbondanza incarna l’ufficiale con notevole autorità vocale e scenica…”

"…The baritone Roberto Abbondanza embodies the Official with a remarkable acting and vocal authority…"

P. Gallarati / “La stampa“ 15/04/2002

“…apprezzabile la prova del baritono Roberto Abbondanza, credibile scenicamente e vocalmente…”

"…Notable vocal performance of the baritone Roberto Abbondanza, and supreme rendering of the character…"

W. E. Rosasco / “Il secolo XIX“ 25/04/2002

Adams

The death of Klinghoffer

Teatro Comunale Ferrara

“…l’efficacia scenica incontra la voce nobile di Roberto Abbondanza nel ruolo di Klinghoffer…”

"…The acting effectiveness meets the noble voice of Roberto Abbondanza as Klinghoffer…"

S. Cappelletto / “La stampa“ 23/01/2002

“…pathos drammatico e appropriate doti canore garantiscono a Roberto Abbondanza il più lungo applauso del pubblico…”

"…Dramatic pathos and proper vocal skills vouch the longest applause to Roberto Abbondanza…”"

Tromboni / “La Nuova Ferrara“ 23/01/2002

“…Il Klinghoffer di Roberto Abbondanza ha sfoggiato una grana vocale di prima qualità e un grande temperamento soprattutto nella sua feroce invettiva contro i palestinesi…”

"…Roberto Abbondanza’ s Klinghoffer displayed a vocal mood of great quality and a strong temper especially in his fierce invective against the Palestinians…"

G. Mattietti / “Diario“ 1/02/2002

“…Eccellente il cast con una nota particolare per Roberto Abbondanza nel ruolo del titolo per magnificenza della voce e intensità di recitazione…”

"…Excellent cast; in particular worthy of note Roberto Abbondanza as the Titolo for his magnificent voice and effectiveness in acting…"

D. I. / “Gazzetta di Reggio“ 10/02/2002

“…Roberto Abbondanza ha disegnato un protagonista memorabile, ora verbalmente aggressivo, ora dolente, con ottima impostazione e notevole controllo vocale…”

"…Roberto Abbondanza has conceived a memorable character, now verbally aggressive now suffering, with his remarkable technique and vocal control…"

M. Gilardone / “L’Opera“ Febbraio 2002

Scarlatti

Il trionfo dell’onore

Teatro Massimo Palermo

“…Roberto Abbondanza, rodomontesco Rodimarte gestito con comunicativa sicurezza, accattivante nei movimentati ritmi scenici e vocali…”

"…Roberto Abbondanza’s Rodimarte has been laid out with confidence, earning the audience’s favour by his rhythmical and vocal movements…"

S. Patera / “Il giornale di Sicilia“ 11/11/2001

“…la personalità meglio definita era quella del borioso soldato di fortuna Rodimarte, che ha portato il pubblico a risate sfrenate grazie alla voce agile del baritono Roberto Abbondanza, che si è imposto con una presenza fisica e una mimica da furfante.”

"…The best defined personality was the one of the boasting soldier Rodimarte, which lead the audience’s reaction to laughing a lot, for the baritone Roberto Abbondanza’s agile voice; he succeeded in imposing himself on the scene with a strong physical presence and a scoundrel like mime."

C. Vitali / “Andante.com“

Vacchi

Les oiseaux de passage

Teatro Comunale Bologna

“…compagnia ben assortita nella quale segnaliamo l’intensa presenza di Roberto Abbondanza…”

"…A well matched company, in which we point out the intense presence of Roberto Abbondanza…"

M. Zurletti / “La Repubblica“ 28/11/2001

Di Bari

Camera obscura

Biennale Venezia

“…Abbondanza, un interprete al quale la musica contemporanea deve molto, raggiunge qui uno dei suoi vertici espressivi: nel ruolo del padre è travolgente.”

"…Abbondanza: contemporary music owes much this great performer, he has reached here one of his expressive peaks: in the role of the father he is overpowering for the audience."

S. Cappelletto / “La stampa“ 7/10/ 2001

Scarlatti

Massimo Puppieno

Politeama Palermo

“…il formidabile baritono Roberto Abbondanza, splendido attore comico…”

"…Formidable baritone Roberto Abbondanza, splendid comic actor…"

Q. Principe / “Il sole-24ore“ 12/11/2000

Monteverdi

Il combattimento di Tancredi e Clorinda

Colon - Buenos Aires

“…En cambio, sobre el final, para que la noche terminare con gloria, apareció sobre el escenario Roberto Abbondanza para narrar el “Combate de Tancredo y Clorinda”. Abbondanza es un artista sobresaliente y uno de los mejores cantantes que hayan actuado en el Colón en los últimos tiempos. Su enorme personalidad musical se apoya sobre una voz poderosa, cambiante y bien timbrada, una afinación impecable, una gran presencia dramatica y un compromiso profesional intenso”

P. Kohan / “La Nation” 13/06/2000

“…El recitante de Il combattimento es un tipo unico monteverdiano: un narrator que se adueña liricamente de la obra hasta dejar en un plano secundario a la pareja de combatien- tes-amantes. La rapresentacion escénica resulta innecesaria, ya que todo esta actuado en la linea del relato. Es cierto que, en este caso, el baritono Roberto Abbondanza lo vuelve doblemente unico y protagonico. Abbondanza es un interprete fuera de serie y radical, que se entrega a la menor linea de texto con la expresividad y los matices que Schipa o Gigli podian invertir en el punto culminante de un aria de Puccini”

F. Monjeau / “Clarin” 29/06/2000

Boccadoro

A qualcuno piace tango

Galante

Combattimento con l'Angelo

OperainCanto

“…R. Abbondanza è stato bravissimo prima nelle vesti di Strawinskij, poi in quelle di Schumann: questo baritono è prezioso e quasi insostituibile nella musica contemporanea“

" …Bravo R. Abbondanza initially in the role of Strawinskij, and then as Schumann: this baritone is precious and almost indispensable for contemporary music."

M. Mariani / “L'opera“ Gennaio 2000

“…Interpretazione eccellente di Roberto Abbondanza che in entrambe le opere riesce a coinvolgere in pieno il pubblico“

"…Excellent performance of Roberto Abbondanza, which is capable to involve the entire audience in both the works."

S. Maggi / “Adesso“ Dicembre 1999

Poulenc e francesi

Recital a Parma

“…A renderci le squisite bellezze di questo programma, cui servivano doti precipue di musicista vero, il baritono Roberto Abbondanza, che ha dato a queste composizioni così lontane dalla vanità eleganza di fraseggio, sapiente dosaggio di dinamica e radiografica indagine nel rapporto con la parola, assieme a naturale abbandono alla mélodie. Una prova a nostro avviso veramente ragguardevole."

"…Capable of rendering the exquisite beauty of this program has been the voice of Roberto Abbondanza, endowed with abilities of true musician; he gave to these aria an intensity away from any superficial gratification, performed indeed with a refined fraseggio, wise dynamism between rhythm and measure of the words, together with a superb abandoning to the melodies. A remarkable performance."

V.F. Segreto / “Gazzetta di Parma” 11/09/1999

Monteverdi

Il combattimento di Tancredi e Clorinda

CD Opus 111

"The narrator of Roberto Abbondanza is perfectly suited: he recounts, stands witness, comments: in short, he's involved. The vocalità is natural, precisely articulated, dense as well as taut and captivating. Only rarely does one escape its extreme intensity."

“…Il Testo di Roberto Abbondanza è ideale: riferisce, testimonia, commenta, si compromette. La vocalità è naturale, l'articolazione precisa, densa, tesa, accattivante. In rare occasioni lascia sfuggire l'estrema intensità delle sue parole…“

Pham / “Goldberg“ Estate 1998

“ …Il Narratore nel Combattimento é Roberto Abbondanza, un superbo interprete…“

"…The narrator of the combat is Roberto Abbondanza, a superb performer…"

J.F. Weber - “Fanfare“ Novembre/December 1998

“ …la sua voce è scura, a volte un pò aspra ma è straordinaria nelle variazioni dinamiche, nell'esprimere il dolore contemplativo o lo slancio fisico…il pathos e la purezza di sentimenti di questa edizione non ha rivali…“

"…His voice is self confident, though sometimes a kind of bitter tempered, but extraordinary in the dynamic variations, in expressing the contemplative pain of the role played, and even the physical impetus…no other edition can compare with the pathos and purity of this one…"

J. Freeman-Attwood / “Gramophone“ Dicembre 1998

“…Il successo di Alessandrini in questo brano Il Combattimento consiste nell'aver affidato a Roberto Abbondanza il ruolo del narratore. Questi rifiuta il patos, ma non l'emozione: superlativo per la sua dizione e il suo virtuosismo, Abbondanza rappresenta il suo ruolo con nobiltà infinita…“

"…Rinaldo Alessandrini succeded in his musical project for having entrusted Roberto Abbondanza with the role of the Narrator. He disdains the idea of pathos but doesn’t with the world of emotions and feelings: superlative in rendering diction and virtuosity, Abbondanza performs his role with infinite nobility…"

P. Galonce / “Le Monde de la Musique“ Gennaio 1999 CHOC

“…J'ai eu la grande chance d'entendre une partie de ce programme en concert, ce qui me permet de vous dire que le Testo du Combattimento y est encore plus engagé si cela est possible que dans ce disque et est donc absolument génial.

Et je pèse mes mots. Ce qu'il fait à la plage 4 est exceptionnel de diction, de vigueur,de fougue, de folie presque. Et la déploration de la plage 5 est touchante, tendre à pleurer, suave. Quel chanteur et surtout quel acteur en la personne de R. Abbondanza!“

" "

B. Cornec / “Early Music CD“

“…I poteri narrativi di Abbondanza sono stati straordinari. Con voce ferma e chiara che sembrava scorrere senza alcuno sforzo, ha raccontato e gestito il tutto comunicando il senso di quiete prima della battaglia, la crescente eccitazione dei combattenti, il sapiente rallentando del tempo al calar della notte e la selvaggia battaglia finale. Ci si emozionava con lui mentre gridava in un improvviso sforzando “O nostra folle“, lamentando la tragedia della follia umana per cui debba esserci orgoglio nel sangue versato e nelle vite prese. È stato in quest'opera che Monteverdi ha esplorato la possibilità dello stile concitato, per esprimere passioni estreme e qui Abbondanza ha realizzato quest'intento.“

"…Abbondanza’s narrative authority is extraordinary. By means of his clear and firm voice which flows apparently without any effort, has told the account of the quiet atmosphere preceding the battle, the growing excitation of the combats themselves, the conscious and meditated rallentando before the night comes. We shared his very same emotion while thundering “O nostra folle”, mourning the human tragedy of the madness within the pride felt over the deceased’s poured blood as well as their vanished lives. Through this work Monteverdi has conceived the mood of a concitato style, in order to prefigure kind of extreme passions, whose expression has been perfectly rendered by Roberto Abbondanza."

P.Y. VAN / “Lifestyle“ 1999

“…non ho ancora incontrato una personalità così suggestiva come Roberto Abbondanza nel ruolo del narratore. Ci trasmette il duello, corre con i protagonisti, gli manca la voce dalla paura e dall’ira, dice ciò che Tancredi non può dire, concretizza lo choc del riconoscimento di Clorinda. La sua prestazione eclissa quella di Werner Hollweg nell’edizione di Harnoncourt. Forse si deve ringraziare il momento di forma eccezionale e la giovane età…”

"…I have never met such a suggestive personality as the one expressed by the Roberto Abbondanza’s Narrator. He depicts the duel, rushes together with the characters themselves, his voice is vanished by fear and anger, he tells us what Tancredi cannot tell, succeeds in rendering a concrete feeling within the recognition of Clorinda. His performance eclipses Werner Hollweg’s one in Harnoncourt’s edition. Maybe because we should consider even Abbondanza’s exceptional physical form and youth…"

Z. Zala Szilard / “a holap felvetele.htm“ 6/09/1999

“…Il cast vocale è il protagonista di questa lettura, autentica lezione di canto fiorito e chiara pronuncia…Roberto Abbondanza ha presenza scenica e illumina il senso drammatico degli oltre cento versi tasseschi con un fraseggio ricco di chiaroscuri, di variazioni dinamiche e ritmiche…“

"…The vocal cast embodies the main aspects of this show’s aesthetics, which could be consider a kind of real lecture of bel canto and its need of a clear pronunciation… Roberto Abbondanza enhances his acting confidence and emphasizes the hundreds of verses from the Tasso’s work by the exploitation of a kind of chiaroscuro in his voice, a fraseggio enriched with dynamic and rhythmical variations…"

G. Gori Savellini / “Audio Review“ Febbraio 1999

“…Donc c’est avant tout la réussite de Roberto Abbondanza qui est impressionnante: Avec une diction exemplaire, una caractérisation hallucinée du combat mortel que se livrent deux amoureux, son interprétation est à ranger à coté des meilleurs comme celle de Werner Hollweg…“

V. Casanova / “Music Classique“

Panni

Il giudizio di Paride

1a esecuzione italiana Narni

“…Menippo, il vero protagonista, era superbamente interpretato da Roberto Abbondanza, confermatosi cantante con pochi rivali in Italia nel settore della musica contemporanea…il suo monologo, nell'ultima scena, mentre rema in piedi nella barca nera che attraversa le nere acque del fiume infernale, è un momento che si stampa nella memoria come poche volte avviene nel teatro musicale contemporaneo…“

"…Menippus, the real main character, was magnificently played by Roberto Abbondanza, who has given a confirm of his unrivalled talent among the Contemporary Music’s singers… his monologue, in the last scene, while rows standing on the black boat flowing over the infernal river, can be seen as a timeless, memorable moment , almost unique in our Contemporary theatre…"

M. Mariani / “L'opera“ Gennaio 1999

Liederabend

Università Cattolica Brescia

“…Roberto Abbondanza ci è apparso come un cantante colto, tecnicamente assai preparato, voce dolce e timbrata che cura ogni particolare anche della dizione…“

"…Roberto Abbondanza has appeared as a deeply educated singer, technically well trained, endowed with a sweet voice whose beautiful colour enhances a clear pronunciation…“

F. Conter / “Giornale di Brescia“ 16 gennaio 1998

Glass

Songs of Milarepa

1a esecuzione assoluta Sagra Musicale Umbra

“…l'opera è stata eseguita magistralmente dal M° Marcello Panni e dalla splendida voce del baritono Roberto Abbondanza…“

"…The work has been wonderfully executed by M° Marcello Panni and through the splendid voice of the baritone Roberto Abbondanza…"

M. Carboni / “Il Tempo“ 14/09/1997

“…Roberto Abbondanza, con la sua emissione asciutta e ricca di sonorità sempre bellissime in ogni parte della sua estensione, ha trovato il giusto equilibrio dinamico ed espressivo, comunicando proprio quel senso di grande serenità di cui è pervasa la musica di Glass…“

"…Roberto Abbondanza, in his neat vocal emission, rich of constantly beautiful sonorities in every single part of his extension, has found the proper dynamic and expressive balance, thus conveying that very sense of deep serenity which normally pervades the music of Glass…"

F. Vezzosi / “Corriere dell'Umbria“ 15/09/1997

Galante

Combattimento con l'Angelo

Pergolesi

La serva padrona

Palermo

“…Roberto Abbondanza, Schumann di grande risalto vocale…“

“…Roberto Abbondanza, an intense voiced Schumann …”

S. Patera / “Il Giornale di Sicilia“ 27/07/1997

“…Altrettanto valido e misurato è apparso il cast vocale, specie Roberto Abbondanza, capace, fra l'altro, di passare con disinvoltura dal sofferto e drammatico ruolo di Robert Schumann ad una dimensione espressiva totalmente diversa, quale Uberto de La serva padrona… Bene, dicevamo, il baritono Roberto Abbondanza che conferisce al suo Schumann un ampio spessore vocale e scenico…“

"…Equally efficacious appeared the vocal cast, especially Roberto Abbondanza, capable to shift from the suffering and dramatic role of Robert Schumann to a totally different expressive dimension, as the one of Uberto in La serva padrona… Bravo Roberto Abbondanza who conveys a wide vocal and scenic intensity to his character Schumann…"

P. Ard. / “La Sicilia“ 29/07/1997